martedì, settembre 13, 2005

Katrina, sondaggio shock: un comunista su tre dà ragione a Bush


E' il sondaggio dell'anno, e chi non partecipa è un vittoriozucconi. Lo trovate qui, cioè sul sito dell'Unità. Esilarante nell'impostazione, imprevedibile nei risultati.
Titolo: «New Orleans sommersa. Qual è la più grave responabilità di Bush?» (Sì, non solo partono dal presupposto che Bush abbia una qualche colpa grave "a prescindere", ma hanno pure fatto un refuso, si sono persi una "s" per strada. Così imparano a chiudere la scuola delle Frattocchie).

Risposta 1: Mancata prevenzione e aiuti tardivi. E' noto, la colpa è del governatore democratico della Louisiana, Kathleen Babineaux Blanco (come spiegato qui su The Right Nation), e del sindaco di New Orleans Ray Nagin, anch'egli democratico (qui). Ma ai lettori dell'Unità non l'ha detto nessuno. Così uno su cinque la sceglie come risposta. Prevedibile.
Risposta 2: Ha pensato solo a reprimere i saccheggi. Diciamolo, è una risposta scritta col culo, messa lì solo per fare numero (dovevano arrivare a cinque risposte , è evidente) e scritta nell'intento birichino di insultare Bush, che tanto è gratis. Da un punto di vista logico, è una ripetizione della risposta 1. Fa schifo persino ai lettori dell'Unità, che infatti non la scelgono.
Risposta 3: Il suo governo ha creato povertà e discriminazione. Luogo comune sempre valido, anche se, con tutta la buona volontà, non si vede che c'entri con Katrina. Cosa vuol dire, che se ci sono più poveri piove di più? Teoria interessante, che però non spiega perché mai in Africa piova così poco. Ma i lettori dell'Unità mica stanno lì a sottilizzare: uno su cinque la sottoscrive. Potenza della terza narice di guareschiana memoria.
Risposta 4: La sua politica ambientale favorisce i disastri. Teorema antimoderno non appoggiato da alcuna base scientifica che non siano gli articoli di Ennio Caretto (se ancora non lo avete fatto vedete Happytrail qui e Cato Institute qui), ma comunque un sempreverde della sinistra aggrappata al protocollo Kyoto come un tempo al libretto rosso di Mao. Scelta da un bamba su quattro. Ma non è la risposta più votata...
Risposta 5: Bush non ha nessuna colpa. L'apoteosi dell'eterogenesi dei fini. Doveva essere la risposta residuale, è diventata la risposta col maggior numero di consensi. La sceglie il 29,9% del partecipanti al sondaggio di Padellaro (ore 23.31 del 12 settembre, quando il campione di votanti è già molto ampio, pari a oltre 12mila persone), cioè la maggioranza relativa. Le balle della sinistra sulle responsabilità di Bush risultano evidenti persino a un lettore del sito dell'Unità su tre. Persino.

See also: Katrina, sondaggio chiuso: Bush assolto da 3.864 comunisti (e qualche liberale)

Etichette: , ,