giovedì, febbraio 15, 2007

Usa 2008: Rudy rules

E' solo un'impressione, un profumino che si sente tenue nell'aria e nulla più. Mentre la stampa italiana fa a gara a chi smarchetta meglio Hillary Rodham Clinton e Barack Obama, raggiungendo spesso livelli imbarazzanti e confondendo ancora una volta le proprie speranze con la cruda realtà, stai a vedere che, tra la donna liberal che fa sognare Repubblica e l'afroamericano che fa sbavare il Manifesto, la corsa alla Casa Bianca la vince il bianco repubblicano italo-americano.

Solo un'impressione, appunto. Però i sondaggi la confermano.

Hillary Rodham Clinton (D) vs John McCain (R): 50% - 47%. Vince Hillary Rodham Clinton.

Barack Obama (D) vs John McCain (R): 48% - 48%. Pareggio.

Hillary Rodham Clinton (D) vs Rudy Giuliani (R): 48% - 50%. Vince Rudy Giuliani.

Barack Obama (D) vs Rudy Giuliani (R): 43% - 52%. Stravince Rudy Giuliani.

Il resto del recentissimo sondaggio Gallup per Usa Today qui.

Quanto allo scarso appeal che Giuliani esercita sull'elettorato cristiano, a parte la risposta più ovvia, e cioè che alla fine gli elettori americani dovranno scegliere, se non il candidato preferito, almeno il male minore, vale la pena di leggere questo editoriale del Wall Street Journal.

Post Scriptum. Per chi è interessato a ciò che si muove nel lato destro degli Stati Uniti: A show for the rest of us, su The Right Nation. Imperdibile. (Tranquilli, è tutto in italiano).

Etichette: ,