There's no such thing as a free lunch. Breve ricordo di Milton Friedman

E' morto Milton Friedman, e oggi chi crede nel capitalismo e nella libertà è un po' più triste. Di lui, su questo blog, si è parlato qui.

Qui, su Reason, la sua lunga intervista del 1995 a Brian Doherty, che ha il sapore di un testamento intellettuale e politico.

Qui, sempre su Reason, la sua intervista a Nick Gillespie del dicembre 2005, in cui spiega come e perché mercato e concorrenza fanno bene alla scuola.

Qui l'intervista a Milton e Rose Friedman apparsa sul Wall Street Journal lo scorso 22 luglio.

Qui, il suo articolo apparso sul Wall Street Journal lo scorso 6 ottobre.

Ulteriori informazioni e link su Walking Class.

Update. Assolutamente da non perdere, il necrologio del Wall Street Journal: Friedman and Freedom. The man who made free markets popular again.

Post popolari in questo blog

Prodi: "Il voto di fiducia è andato meglio che nel '96". Ma è una bugia

La triste parabola di Marco Follini

Berlino Est 1961-1989: si scappava così