martedì, maggio 23, 2006

I vescovi scaricano i "cattolici adulti"

Un corsivo interno pubblicato oggi su Avvenire, il quotidiano dei vescovi, a pagina 11, è essenziale per capire la delusione della conferenza episcopale nei confronti dei "cattolici adulti" Rosy Bindi e Romano Prodi. Il corsivo, non firmato e quindi da attribuire al direttore Dino Boffo, intitolato "Apertura di credito dissipata", si conclude così: «Il programma dell'Unione, quello sul quale il centrosinistra si è impegnato e ha chiesto il voto, propone "il riconoscimento giuridico di diritti, prerogative e facoltà alle persone che fanno parte delle unioni di fatto". Diritti alle persone quindi, non alle coppie, come sembra dire ora la Bindi, nel tripudio degli alleati estremisti. Domanda finale: quel programma è ancora valido? Ci dissero che era il frutto di una paziente mediazione: va considerata superata? Oppure era solo un escamotage per acchiappare voti cattolici?». Un po' tardi, ma ci sono arrivati.

Assolutamente da leggere: "Perché la sinistra non ha vinto", su The Right Nation

Etichette: