mercoledì, ottobre 26, 2005

Cuba, forse a Strasburgo qualcosa si muove

Ogni tanto il Parlamento europeo ne azzecca una. Il premio intestato ad Andrei Sakharov quest'anno andrà alle Damas de Blanco, il gruppo, nato agli inizi del 2004, composto dalle mogli dei 75 prigionieri politici messi in carcere nel 2003 dal dittatore Fidel Castro Ruz e condannati a pene sino 28 anni di detenzione. Qui il comunicato. Che fa seguito a questa risoluzione dell'aprile 2004 con cui è stata abbandonata la linea morbida nei confronti del dittatore.
E' la seconda volta che questo premio è assegnato agli oppositori del regime cubano. Prima delle Signore in Bianco, nel 2002, era toccato a Oswaldo Payá Sardiñas, del Movimiento Cristiano Liberación, creato nel 1988 da un gruppo di laici di una parrocchia dell'Havana, promotori del Progetto Varela, nato per introdurre le libertà civili nella legislazione cubana.
Forse qualcosa a Strasburgo si muove.

Etichette: