martedì, maggio 22, 2007

Un leader vero

Uno pensa che certe decisioni spettino al presidente del Consiglio. Se non altro perché la Costituzione italiana, all'articolo 95, stabilisce che egli «dirige la politica generale del Governo e ne è responsabile». Uno lo pensa, ma poi prende in mano Liberazione, organo ufficiale di Rifondazione Comunista, cioè di Fausto Bertinotti (che evidentemente non ha ancora perdonato al premier l'infelice uscita sul Parlamento dei giorni scorsi, cui si è aggiunta la comprensibile incavolatura per il vertice di domenica sera sul "tesoretto", al quale il Prc non è stato convocato), legge la prima pagina di oggi, in cui campeggia la frase «Giordano a Prodi, non decidi tu», nota che il presidente del Consiglio, cuor di leone, a replicare manco ci pensa, e allora il dubbio gli viene.

Etichette: ,