La denuncia di Defez: per Capanna ci sono i soldi, per i ricercatori no

Dopo l'articolo del sottoscritto, interviene su Libero lo scienziato del Cnr di Napoli Roberto Defez, genetista, coordinatore del Sagri: «Siamo il fanalino di coda per l'investimento in ricerca tra i Paesi più sviluppati, non possiamo pagare gli stipendi ai giovani ricercatori, li facciamo scappare gambe levate all'estero, ma poi troviamo il modo di finanziare fondazioni come quella presieduta da Capanna». Appunto.

Il resto del suo articolo è qui.

Post popolari in questo blog

Prodi: "Il voto di fiducia è andato meglio che nel '96". Ma è una bugia

La triste parabola di Marco Follini

Berlino Est 1961-1989: si scappava così