Crisi d'identità

Sembra Giovanni Cobolli Gigli, ma è Walter Veltroni. L'ultima uscita del segretario del Pd è che, senza il suo appoggio, Antonio Di Pietro non vincerà mai alcuna elezione amministrativa. Dichiarazioni buone per l'ultimo dei cespugli, non per il partito erede del Pci e della Dc. Qualcuno dotato di pazienza e parole semplici spieghi a Veltroni che è lui quello che deve puntare a vincere le elezioni, e gli alleati minori sono quelli che debbono aiutarlo nell'impresa. Non viceversa.

Post popolari in questo blog

Prodi: "Il voto di fiducia è andato meglio che nel '96". Ma è una bugia

La triste parabola di Marco Follini

Berlino Est 1961-1989: si scappava così